Classici

Bordiga Amadeo
Struttura economica e sociale della Russia d'oggi

Con la classica analisi marxista che a metà del Novecento stabilì un punto fermo sulla natura capitalistico-statale dell'URSS, Bordiga difendeva la lezione di Lenin sul capitalismo di Stato. La storia gli ha dato ragione, come era ineluttabile. In Russia si era sviluppato un capitalismo di Stato, che inevitabilmente sarebbe giunto alla maturità imperialista.
Oggi, a cinquant'anni dalla sua prima pubblicazione e a quasi venti dall'implosione dell'URSS, il saggio di Bordiga continua ad avere un'attualità: il mito del "socialismo in un solo paese", della "patria del socialismo" è crollato senza l'onore delle armi; ma la tesi della continuità tra elaborazione strategica di Lenin, rivoluzione bolscevica e successivo periodo staliniano continua a sopravvivere. Il saggio di Bordiga aiuta a combattere questo comodo mito.
Oggi la crisi globale apre una nuova stagione dell'intervento dello Stato. Dopo le magnificazioni dello "Stato minimo", torna l'ora di teorie e ideologie che chiedono "più Stato". L'elaborazione marxista sul capitalismo di Stato, aggiornata all'epoca della moderna democrazia imperialista, si conferma strumento fondamentale di orientamento e di battaglia politica.

 

2009; 728 pagine; rilegato repertorio delle opere citate; indice dei nomi

ISBN 978-88-86176-81-1
€ 30,00
 

© 2008-2020 edizioni LOTTA COMUNISTA