Biblioteca Giovani

Marx Karl
Le lotte di classe in Francia dal 1848 al 1850

Gli scritti di Marx che Engels raccolse sotto il titolo Le lotte di classe in Francia, anteponendovi un’ampia introduzione, rappresentano un’opera fondamentale del marxismo.
In primo luogo, perché forniscono una ricostruzione insuperata del “Quarantotto”, una fase rivoluzionaria tanto cruciale da essere rimasta non solo nella storia ma persino nel linguaggio corrente.
In secondo luogo, perché questo brillante risultato è figlio della concezione materialistica della storia e ne rappresenta la prima applicazione. L'idea che i fatti politici abbiano in ultima istanza cause economiche, la geniale scoperta che permise a Marx ed Engels di estendere i metodi scientifici allo studio della società, viene qui impiegata per la prima volta per spiegare «un frammento di Storia contemporanea partendo dalla situazione economica corrispondente».
In terzo luogo, perché l’analisi politica dei rapporti sociali in una fase di lotte così intense e concentrate permette a Marx di costruire o di perfezionare alcuni capisaldi teorici che, esposti qui per la prima volta, costituiranno la base per successivi sviluppi della teoria marxista.

 

2010; 186 pagine; brossura; indice dei nomi

ISBN 978-88-86176-93-4
€ 5,00
 

© 2008-2020 edizioni LOTTA COMUNISTA