Opere di Marx ed Engels

Marx Karl - Engels Friedrich
Scritti maggio 1856 - settembre 1858

Il volume abbraccia il periodo che segue la fine della guerra di Crimea e precede lo scoppio della guerra italiana del 1859. Raccoglie per lo più articoli destinati a giornali – principalmente la «New-York Daily Tribune» – che niente avevano a che fare col movimento rivoluzionario, lavori cui Marx (con l’infaticabile collaborazione di Engels) si sottopose per mere esigenze economiche, quelle di esiliato a Londra con la conseguente miseria che dovette condividere con la sua famiglia. È un arco di tempo denso di avvenimenti internazionali fra cui spicca la crisi economica del 1857-58, premessa dei grandi eventi che inaugurarono gli anni ’60: l’unità italiana, l’emancipazione dei servi della gleba in Russia, la Guerra civile americana e il nuovo fermento operaio che portò alla fondazione della Prima Internazionale nel 1864. Gli scritti rappresentano quindi una cronaca dettagliata dell’evoluzione di un triennio di «crisi mondiale», non solo e non semplicemente nella sua dimensione economica, ma in quella più vasta e più completa, più ricca e più vera di crisi che si manifesta come «combinazione multiforme di tensioni» economiche, sociali, politiche, diplomatiche e militari.

 

2018
768 pagine; rilegato; indice bibliografico; indice biografico dei nomi; cronologia della vita e delle opere di Marx ed Engels 1856-1858; cronologia storica 1856-1858; glossario dei nomi geografici

ISBN 978-88-5504-015-0
€ 30,00
 

© 2008-2019 edizioni LOTTA COMUNISTA