edizioni LOTTA COMUNISTA

 

 
Analisi Analysis

Stampa
Print
Davoli Piermaria
Due miliardi di salariati
La nostra classe nel mondo
Two Billion Wage Earners. Our Class in the World

Due eventi statistici hanno marcato l’inizio del secondo decennio del nuovo secolo: la popolazione mondiale ha raggiunto i 7 miliardi e la quota di quella urbana ha superato il 50%.
Mentre il Vecchio Mondo ha via via esaurito la spinta demografica, in esso è proseguita e poi si è di fatto conclusa l’urbanizzazione. Nel contempo altre regioni del mondo, Asia in testa, sono entrate in una trasformazione che ha ormai raggiunto tutta la faccia della Terra.
Aumento della popolazione urbana vuol dire aumento delle classi sociali tipiche del capitalismo nella fase imperialistica. Dietro queste cifre sta la crescita del numero delle fabbriche e degli stabilimenti, dei connessi servizi, dei sistemi di trasporto, della produzione e distribuzione dell’energia, e tutto quanto di altro vi è strettamente legato.
Classi sociali a loro volta vogliono dire proletariato, conflitto di classe, occasioni per la formazione materialistica della coscienza. Non dovrebbe ormai essere lontano il traguardo dei due miliardi di salariati nel mondo. Eccolo, il mercato mondiale della forza-lavoro. Eccola, la forza numerica della nostra classe.


Two statistical events marked the beginning of the new millennium’s second decade, i.e. world population reached 7 billion and the percentage of urban population rose above 50%. Gradually, in the Old World population increase has virtually stopped, while urbanisation has continued and was finally concluded. Other areas of the world, first of all Asia, have begun a transformation involving the entire face of the earth. Increase in urban population means growth in the social classes characteristic of capitalism’s imperialist stage. Behind the mentioned statistics lie the multiplication of factories and workshops, of the related services, of transport systems, of energy production and distribution, etc. And social classes mean proletariat, class conflict, opportunities for the materialistic formation of class consciousness. The milestone of two billion wage earners in the world shouldn’t be too far. Here is the world labour-power market. Here is the numerical strength of our class.

 
Vedi il sommario    Contents
 

2012; 364 pagine; brossura; glossario delle sigle; indici dei nomi, delle cartine, dei diagrammi e delle tabelle


2012, paperback, 364 pp., index of names, index of maps, diagrams and tables

ISBN 978-88-96901-06-9
€ 20,00


 
Torna
Back
 

© 2008-2019 Editoriale Lotta Comunista snc
Via per Crescenzago n. 188 - 20099 Sesto San Giovanni - Milano
C.F.-P. IVA-Registro Imprese MI: 03609260157
REA 976127


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione atto a monitorare o raccogliere informazioni personali di identificazione. Sono utilizzati esclusivamente cookie di terze parti (Google Analytics), raccolti e gestiti garantendo l'anonimato dell'utente, impiegati esclusivamente in forma aggregata a fini statistici sull'utilizzo del sito. L'utente può in ogni caso disabilitare l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposita componente fornita da Google (http://tools.google.com/dlpage/gaoptout).