edizioni LOTTA COMUNISTA

 

 
Opere di Arrigo Cervetto Collected Works

Stampa
Print
Cervetto Arrigo
Relazioni 1976-77

Lectures 1976-77

Nel 1974/75 aveva preso avvio la «crisi di ristrutturazione» mondiale: sovrapproduzione di capitali ed esportazione di mezzi di produzione delle metropoli trovano uno sbocco nei nuovi mercati emergenti, all’interno di un «ritmo mondiale che dura da più di 20 anni».
In Italia, dove la ristrutturazione è ritardata, la ripresa avviene tramite l’aggancio al ciclo mondiale utilizzando la svalutazione della lira. Nel mercato mondiale l’imperialismo italiano perde una quota della sua forza. Le elezioni politiche del 1976 confermano la tendenza al bipartitismo di Stato, cumulando DC e PCI il 73% dei voti. È l’inizio dei governi di “solidarietà nazionale”. Il PCI resta partito “ausiliario”, costretto a subire il «logoramento» da parte della DC. Sono anni di acuto squilibrio politico e il «terrorismo intellettuale piccolo-borghese» ne è uno dei prodotti avvelenati.
Siamo agli esordi di una profonda ristrutturazione sociale: nel ricambio generazionale la piccola borghesia contadina, commerciale e artigiana si ricicla nell’impiego pubblico. L’organizzazione rivoluzionaria proseguirà il suo cammino, verso gli anni ’80, negli impegnativi anni del mutamento economico, sociale e politico.


In 1974-75 the world “restructuring crisis” had begun – capital overproduction and export of means of production from the big capitalist countries found an outlet in the new emerging countries within the framework of “a global pace lasting for more than two decades.”
In Italy, where restructuring was delayed, the recovery took place in connection with the world cycle and through the devaluation of the Lira. Italian imperialism lost a share of its strength in the world market. The 1976 general election confirmed the trend to a State two-party scenario, with the DC and PCI winning together 73% of cast votes. It was the beginning of the “national solidarity” cabinets. The PCI remained an “auxiliary” party, compelled to suffer the DC’s eroding action. These were years of sharp political imbalance and “petty-bourgeois intellectual terrorism” was one of its poisoned products. We were on the threshold of deep social restructuring – the generational turnover of the peasant, commercial and artisan petty bourgeoisie was recycling itself in the civil service. The revolutionary organisation would march ahead towards the 1980s, to that demanding decade of economic, social and political change.

 
Vedi il sommario    Contents
 

2017
924 pagine, formato 17 x 24 cm; rilegato; cronologia; repertorio delle fonti bibliografiche; profili biografici; elenco delle sigle e delle abbreviazioni; indice analitico


2017
924 pp., hardcover 17x24 cm, chronological tables, bibliograhy, biographies, list of acronyms and abbreviations, general index

ISBN 978-88-96901-46-5
€ 30,00

 
Torna
Back
 

© 2008-2019 Editoriale Lotta Comunista snc
Via per Crescenzago n. 188 - 20099 Sesto San Giovanni - Milano
C.F.-P. IVA-Registro Imprese MI: 03609260157
REA 976127


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione atto a monitorare o raccogliere informazioni personali di identificazione. Sono utilizzati esclusivamente cookie di terze parti (Google Analytics), raccolti e gestiti garantendo l'anonimato dell'utente, impiegati esclusivamente in forma aggregata a fini statistici sull'utilizzo del sito. L'utente può in ogni caso disabilitare l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposita componente fornita da Google (http://tools.google.com/dlpage/gaoptout).