edizioni LOTTA COMUNISTA

 

 
Analisi Analysis

Stampa
Print
Palumberi Franco
L'automobile e la sfida elettrica

The Car Industry and the Electricity Challenge

La storia dell’automobile può essere vista secondo due fili conduttori strettamente intrecciati l’uno con l’altro: l’evoluzione del prodotto e quella dei processi produttivi.
Se il padre dell’auto a benzina è la Germania e la madre la Francia, il figlio che trasformò l’auto da prodotto di lusso in prodotto di massa furono gli Stati Uniti d’America.
La motorizzazione di massa ha portato alla fame di petrolio e alle crisi energetiche e ha rivelato i limiti dell’auto a combustione interna. Lo sviluppo della tecnologia della batteria a ioni di litio e dell’elettrificazione offrono oggi la possibilità negata nel passato: l’auto elettrica.
Il motore elettrico è un prodotto complesso, il cui sviluppo richiede un know-how sia scientifico sia pratico. L’auto elettrica è un catalizzatore di nuove tecnologie che coinvolgeranno tutta la società. Decisivo sarà il ruolo dello Stato nel definire gli standard, le regolamentazioni, i sussidi e l’indirizzo generale del settore auto. L’impatto traumatico sul mercato del lavoro sarà inevitabile. Ogni transizione da una forma di produzione a un’altra comporta crisi industriali, concentrazioni di capitali e nuove competenze della forza-lavoro salariata.


 
Vedi il sommario    Contents
 

2022; 554 pagine; brossura; bibliografia; indice dei soggetti economici; indice dei nomi


ISBN 978-88-96901-83-0
€ 20,00

Available also in:
 
Torna
Back
 

© 2008-2022 Editoriale Lotta Comunista srl
Via per Crescenzago n. 188 - 20099 Sesto San Giovanni - Milano
C.F.-P. IVA-Registro Imprese MI: 03609260157
REA 976127


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione atto a monitorare o raccogliere informazioni personali di identificazione. Sono utilizzati esclusivamente cookie di terze parti (Google Analytics), raccolti e gestiti garantendo l'anonimato dell'utente, impiegati esclusivamente in forma aggregata a fini statistici sull'utilizzo del sito. L'utente può in ogni caso disabilitare l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposita componente fornita da Google (http://tools.google.com/dlpage/gaoptout).