edizioni LOTTA COMUNISTA

 

 
Ricerche Research Studies

Stampa
Print
AA.VV.
Ungheria 1956.
NecessitÓ di un bilancio
Hungary 1956. A necessary assessment

Al momento della ripubblicazione di questa antologia, uscita in prima edizione in occasione del trentennale della rivolta ungherese del 1956, è passato mezzo secolo da quando gli operai di Varsavia e di Budapest scesero in piazza contro l’imperialismo russo. È necessario ricordare quella rivolta, il sacrificio di quel giovane proletariato schiacciato dai carri armati di Mosca con il pronto assenso, tacito o esplicito, di tutte le altre centrali dell’imperialismo unitario. Allora essa contribuì a riportare l’internazionalismo all’ordine del giorno tra le avanguardie del proletariato, prescrivendo la lotta senza quartiere ai partiti stalinisti, principale forma politica del controllo della classe dominante sulla classe sfruttata. Oggi in Europa quei partiti sono trasformati, o migrati, in organizzazioni di consenso di massa all’unificazione imperialistica del Vecchio Continente, per un’Europa potenza tra le potenze nella contesa per una nuova spartizione del mondo riaperta dai giganti emergenti dell’Asia. Ecco di nuovo indispensabile un «internazionalismo all’altezza dei tempi», che deve valersi anche della lucida memoria del passato.

 


This anthology was first published in 1986, on the 30th anniversary of the Hungarian revolt of 1956. Its second edition came out fifty years after the workers’ uprising against Russian imperialism in Budapest and Warsaw. These events should not be forgotten, likewise the sacrifice of a young proletariat crushed by Russian tanks with the prompt assent, both tacit and explicit, of all the central sites of unitary imperialism. The revolt helped bring internationalism back to the agenda of the working class vanguards, thus dictating the struggle against the Stalinist parties, the main political form of the ruling class’ control over the exploited class. Today these parties have been transformed into mass consensus organisers for Europe’s imperialist unification, for Europe as a power among powers in the contest for a new world division which the emerging giants of Asia are demanding. An “internationalism up to the present times” – that must also make use of a clear memory of the past – is once again essential.

 
Vedi il sommario    Contents
 

1a edizione 1986, 2a edizione 2006; 194 pagine; brossura; gli antefatti; cronologia corredata da numerose fotografie; indice dei nomi

 


2006, 2nd edition, paperback, 194 pp., chronological tables with pictures, index of names

ISBN 978-88-86176-01-9
€ 10,00

 
Torna
Back
 

© 2008-2019 Editoriale Lotta Comunista snc
Via per Crescenzago n. 188 - 20099 Sesto San Giovanni - Milano
C.F.-P. IVA-Registro Imprese MI: 03609260157
REA 976127


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione atto a monitorare o raccogliere informazioni personali di identificazione. Sono utilizzati esclusivamente cookie di terze parti (Google Analytics), raccolti e gestiti garantendo l'anonimato dell'utente, impiegati esclusivamente in forma aggregata a fini statistici sull'utilizzo del sito. L'utente può in ogni caso disabilitare l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposita componente fornita da Google (http://tools.google.com/dlpage/gaoptout).